Belluno

 

quest'anno annunciamo con grande piacere una ricca serie di eventi per tutto il mese di marzo in occasione della "Giornata nazionale della memoria e impegno" per le vittime innocenti di tutte le mafie.
 
Queste manifestazioni, articolate in 4 appuntamenti tra feltrino, valbelluna e agordino, sono il frutto della collaborazione di un gruppo di insegnanti, scuole, volontari, associazioni e enti pubblici.
 
sabato 10 marzo - Falcade - fiaccolata della memoria con ritrovo davanti al municipio poi cerimonia al palafalcade con interventi a cura di Cascina Caccia
 
venerdì 16 marzo - Feltre - nuovo liceo Dal Piaz - ore 20.30 - premiazione finale del concorso scolastico "La bellezza dell'impegno" con l''intervento dei giornalisti Gian Antonio Stella e Ferruccio Sansa.
 
mercoledì 21 marzo - ore 11.30 in piazza dei Martiri a Belluno - gli studenti leggeranno i nomi delle vittime con la collaborazione delle Scuole in Rete
 
venerdì 23 marzo - ore 19.45 - Limana - fiaccolata della legalità con le scuole e poi incontro ad Hotel Piol con lo scrittore Francesco Trotta
 
 
Contestualmente, i volontari del presidio Libera Cadore organizzeranno per il 21 marzo:
 
ore 18 - chiesa di San Vito di Cadore - messa con il Vescovo Marangoni 
ore 19 - sala polifunzionale di San Vito di Cadore - cerimonia istituzionale con proiezione di parti del documentario “Generale” di Dora Dalla Chiesa

 

PIOVE DI SACCO

 

Il 9 marzo 2018, in preparazione alla Giornata della memoria e dell’impegno del 21 marzo, il Presidio di Libera “Rita Atria” - Piove di Sacco – incontrerà le classi terze, quarte e quinte delle scuole secondarie superiori dell’I.I.S. De Nicola di Piove di Sacco.

La mattinata avrà lo scopo di far conoscere Libera ai ragazzi e sensibilizzarli alle tematiche della legalità e della giustizia.

 

21MARZO GIORNATA NAZIONALE DELLA MEMORIA E DELL’IMPEGNO

L'associazione LIBERA, presidio di Piove di Sacco, in collaborazione con il Tavolo Permanente per

l'Educazione, composto dagli Istituti Scolastici di Piove di Sacco, i Vicariati e gli Assessorati ai

Servizi Sociali della Saccisica, promuove, in occasione della giornata nazionale della memoria e

dell'impegno, in programma il 21 marzo 2018, una marcia per le vie di Piove di Sacco (partenza da

Piazza don Pino Puglisi e arrivo nel piazzale del Duomo di Piove di Sacco).

La giornata nazionale promossa da Libera ha l'intento di coinvolgere i cittadini tutti, in particolare

le scuole e i giovani presente e futuro del nostro paese, per questo si è pensato di organizzare

una manifestazione che coinvolga gli studenti di tutte le scuole superiori di Piove di Sacco.

L'inizio della manifestazione sarà alle ore 10.15 dal piazzale don Pino Puglisi, alle ore 11.15 avrà

inizio il corteo che sfilerà per le vie di Piove di Sacco e alle ore 11.30 è previsto l'arrivo nel piazzale

antistante il patronato del Duomo con il collegamento in diretta con la piazza di Foggia dove vi

sarà l'intervento di don Luigi Ciotti.

 

 

 

Il presidio di Libera “Rita Atria” - Piove di Sacco - e Il tappeto di Iqbal presentano lo spettacolo “Clownmorristi”. Lo spettacolo si svolgerà presso la sala polivalente del patronato di Sant’Anna a Piove di Sacco(PD) - viale Francesco Petrarca, 1 - il 21 Marzo 2018, inizio alle ore 20:45, con partecipazione ad offerta libera.

Il Tappeto di Iqbal Cooperativa sociale- Onlus, in ragione al proprio oggetto sociale si occupa prevalentemente di interventi e progetti sul territorio a favore di minori, famiglie, giovani, extra comunitari, in situazioni di disagio personale e, più in generale, a vantaggio di soggetti a rischio di emarginazione sociale, promuovendone pari opportunità e diritti.

La cooperativa opera prevalentemente nel quartiere di Barra a Napoli e conta numerose collaborazioni nazionali e internazionali.

 

https://www.iltappetodiiqbal.com/

 

Rovigo

 

 

Rosolina: 

L’organizzazione delle moderne economie e dei modelli culturali, in qualsiasi area geografica del mondo, dimostra la priorità della finalizzazione di misure per lo sviluppo, per migliorare la qualità di vita, per migliorarne la sostenibilità. La complessa relazione che lega le donne alle risorse ambientali non può essere trascurata dalle strategie e dalle politiche di sviluppo, che svolgono un ruolo essenziale nel garantire la vitalità e la sostenibilità dell’economia delle comunità attraverso diversi ed integrati percorsi di lettura che analizzino il ruolo femminile nella preservazione della biodiversità, nella tutela della sicurezza alimentare, nella lotta ai cambiamenti climatici e nella captazione di quelle opportunità provenienti dalla crescente consapevolezza della donna di essere agente del cambiamento, della ricerca di un equilibrio tra tradizione, retaggio culturale e crescita sociale.

Questo il significato e il messaggio che Libera e Legambiente propongono di approfondire e condividere nella Giornata dell’otto marzo, in un territorio nel quale si respirano la bellezza della natura e le grandi contraddizioni che lo segnano.